Ranzato, Gabriele

Persona

Ranzato Gabriele al Festivaletteratura 2012- ©Festivaletteratura

Gabriele Ranzato è nato a Roma nel 1943 ed è docente di Storia contemporanea a Pisa. Ha indirizzato la sua ricerca prevalentemente sui temi del clientelismo, della modernizzazione del comportamento elettorale e della storia della violenza e delle guerra civili. Specifiche ricerche hanno riguardato la Spagna dei secoli XIX e XX e l'Italia del Novecento, con particolare riferimento al periodo 1943-1945. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo "L'eclissi della democrazia. La Guerra civile spagnola e le sue origini, 1931-1939", che ha ricevuto il premio per la Società Italiana e lo Studio della Storia Contemporanea, "Il passato di bronzo. L'eredità della guerra civile nella Spagna democratica" (2006), "La Grande Paura del 1936. Come la spagna precipitò nella guerra civile" (2011).

English version not available

Bibliografia

"Sudditi operosi e cittadini inerti. Sopravvivenze della società di antico regime nella industrializzazione di una città catalana", Franco Angeli, 1984
"Guerre fratricide. Le guerre civili in età contemporanea, a cura di Gabriele Ranzato, Bollati Boringhieri, 1994
"Il linciaggio di Carretta. Roma 1944. Violenza politica e ordinaria violenza", Il Saggiatore, 1997
"La difficile modernità e altri saggi sulla storia della Spagna contemporanea", Edizioni dell'Orso, 1997
"L'eclissi della democrazia. La Guerra civile spagnola e le sue origini, 1931-1939", Bollati Boringhieri, 2004
"Il passato di bronzo. L'eredità della guerra civile nella Spagna democratica", Laterza, 2006
"La grande paura del 1936. Come la Spagna precipitò nella Guerra civile", Laterza, 2011