Nair, Anita

Persona

Nair Anita al Festivaletteratura 2012- ©Festivaletteratura

Anita Nair è una delle più popolari scrittrici indiane contemporanee. Nata nel 1966 a Mundakottakurissi, nel Kerala, dopo gli studi in lingua e letteratura inglese all'Università di Ottapalam inizia a lavorare come creative director presso un'agenzia pubblicitaria di Bangalore, svolgendo parallelamente un'attività di pubblicista e redattrice per giornali e radio. Il suo primo libro, la raccolta di racconti "Il satiro della sotterranea", le permette di vincere una borsa di studio presso il Virginia Center for Creative Arts negl Stati Uniti. Il successo internazionale arriva con i romanzi "Un uomo migliore" (2000) e "Cuccette per signora" (2001), in cui Nair descrive con attenzione e ironia la condizione femminile in una società dominata dagli uomini. Oggi i suoi libri sono tradotti in tutto il mondo in oltre venti lingue. La sua prolifica produzione comprende anche raccolte di poesie, racconti per ragazzi, scritti sulla mitologia indiana e sceneggiature per il cinema. Attualmente vive a Bangalore, in India, dove sono ambientate molte delle sue storie.

English version not available

Bibliografia

"Un uomo migliore", Neri Pozza, 2001 (2011)
"Cuccette per signora", Neri Pozza, 2002 (2012)
"Il satiro della sotterranea. Racconti urbani e gotici", Neri Pozza, 2004
"Padrona e amante", Neri Pozza, 2006
"La mia magica India. Favole e miti", Donzelli, 2008
"L'arte di dimenticare", Guanda, 2010 (2011)

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana