D'Agostino, Azzurra

Persona

Azzurra D'agostino al Festivaletteratura 2013 - ©Festivaletteratura

La giovane poetessa Azzurra D'Agostino, classe 1977, ha esordito con la raccolta di poesie dialettali "D'in nci'un là" (2003) e si è subito distinta come una delle più promettenti autrici in versi della sua generazione. Negli anni sono seguite le sillogi "Con ordine" (2005) e "D'aria sottile" (2011), quest'ultima finalista al Premio Viareggio. Suoi racconti e interventi critici sono apparsi su riviste e antologie, tra cui "Nuovi Argomenti", "L'almanacco dello specchio", "Bloggirls" e "Best off". Nel 2012 una sua raccolta è stata scelta da Franco Buffoni insieme ai componimenti di altri sei giovani poeti per l'"Undicesimo quaderno di poesia italiana contemporanea".

Young poet Azzurra D'Agostino, born in 1977, made her debut with her poems in dialect "D'in nci'un là" (2003) appearing as one of the most promising poets of her generation. Over the years other collections followed: "Con ordine" (2005) and "D'aria sottile" (2011), the latter was finalist at Premio Viareggio. Her reviews and stories have appeared on "Nuovi Argomenti", "L'almanacco dello specchio", "Bloggirls" and "Best off". In 2012 her collection was selected by Franco Buffoni with other works by six young poets for the "Eleventh copybook of contemporary Italian poetry".

Bibliografia

"D'in nci'un là", I quaderni del battello Ebbro, 2003
"Con ordine", LietoColle, 2005
"D'aria sottile", Transeuropa, 2011