Brotton, Jerry

Persona

Jerry Brotton al Festivaletteratura 2014 - © Festivaletteratura

Jerry Brotton è uno storico e critico letterario britannico. Ultimati gli studi superiori a Leeds, si è laureato in Letteratura inglese alla Sussex University e ha poi conseguito un Master in Sociologia della Letteratura alla Essex University. Per alcuni tempi ha vissuto a Berlino Est, prima di far ritorno in Inghilterra e intraprendere un Ph.D in discipline storico-geografiche alla Queen Mary di Londra, dove dal 2007 è Professore di Studi Rinascimentali. Le sue principali aree di ricerca concernono la letteratura inglese dell'età moderna, l'opera di Shakespeare, la storia della cartografia e delle relazioni tra Europa e Islam nella prima modernità, e hanno improntato studi come "The Renaissance Bazaar: from Silk Road to Michelangelo" (2002), "The Renaissance: A Very Short Introduction" (2006) e "The Sale of the Late King's Goods: Charles I and his Art Collection". Insieme ad Adam Lowe, nel 2011 ha curato il catalogo della mostra "Penelope's Labour: Weaving Words and Images", presentata alla Biennale di Venezia. Brillante divulgatore, interviene spesso in radio e sulla stampa. Per la BBC ha realizzato il programma radiofonico "Courting the East" (2007) e le serie televisive "Maps: Power, Plunder and Possession" (2010) e "Mapping Ulster" (2013). Nel 2012 ha pubblicato "La storia del mondo in 12 mappe", un itinerario cartografico che parte dalla più antiche mappe della storia a Google Maps, secondo uno schema volto a mettere in luce il legame tra le rappresentazioni del mondo e il contesto storico-sociale in cui esse emergono, oggi come in passato inscindibile dal potere, dall'autorità e dalla creatività di tempi e luoghi particolari.

English version not available

Bibliografia

"La storia del mondo in dodici mappe", Feltrinelli, 2013