Camarrone, Davide

Persona

Davide Camarrone al Festivaletteratura 2014 - ©Festivaletteratura

Nato nel 1966, Davide Camarrone è giornalista professionista dai primi anni Novanta del Novecento. Dopo varie esperienze redazionali, viene assunto dalla Rai presso la sede di Palermo come redattore del TGR. Nel 1999 ha vinto il primo Premio Giornalistico Nazionale dell'Ucsi, l'Unione Cattolica Stampa Italiana. Ha firmato il soggetto e la sceneggiatura di "Ce ne ricorderemo di questo pianeta", documentario biografico focalizzato sulla figura di Leonardo Sciascia, con cui si è aggiudicato una Menzione Speciale al Torino Film Festival. Dal 2006 si dedica alla narrativa e alla scrittura romanzesca, esordendo con "Lorenza e il commissario". Nel 2009 è la volta di "Questo è un uomo", ottimo esempio di letteratura engagée incentrato sulla storia di Osea, un giornalista di colore che indaga sui centri di prima accoglienza. Il recente "Lampaduza" è un diario e un reportage dall'isola che più di ogni altra rappresenta la frontiera tra Africa ed Europa.

English version not available

Bibliografia

"La Malaitalia", La Zisa, 1991
"La Rete", Edizioni Associate, 1992
"Fiele", Edizioni della Battaglia, 1992
"Lorenza e il commissario", Sellerio, 2006
"I Diavoli di Melùsa", Rizzoli, Milano, 2007
"La pietra", in Renzo Bellanca, "Doppio Linguaggio", Silvana Editoriale, 2008
"Questo è un uomo", in AA.VV., "Il sogno e l'approdo", Sellerio, 2009
"Per tre volte, e ancora", in "Le ceramiche di Giacomo Alessi", Silvana Editoriale, 2009
"Questo è un uomo", Sellerio, 2009
"I Maestri di Gibellina", Sellerio, 2011
"L'ultima indagine del Commissario", Sellerio, 2013
"Lampaduza", Sellerio, 2014