Mazzetti, Lorenza

Persona

Lorenza Mazzetti al Festivaletteratura 2014 - ©Festivaletteratura

«Mi convinsi di essere regista cinematografica e non di avere bisogno di lezioni. Adoravo il cinema. A Firenze, in un piccolo cineclub, avevo visto i film di Jean Vigo, di Rossellini, di De Sica. Erano tutto il mio mondo visivo». Lorenza Mazzetti è nata a Roma e ha vissuto la propria infanzia in Toscana, nella villa di famiglia della zia paterna. Negli anni Cinquanta, dopo la barbarie della Seconda Guerra Mondiale e la scomparsa degli zii e delle cugine, si trasferisce a Londra, dove studia pittura e arti visive alla Slade School of Arts. Si avvicina al mondo del cinema firmando diversi cortometraggi, per poi realizzare il film "Together", prodotto dal British Film Institute. Insieme a Lindsay Anderson, Karel Reisz e Tony Richardson è tra le fondatrici del 'Free Cinema Movement': l'esperienza in Inghilterra e nella celebre avanguardia cinematografica permea il libro Diario londinese (2014). Alla fine degli anni Cinquanta torna in Italia e lavora in Rai. Nel 1961 pubblica "Il cielo cade", ispirato alla sua tragica infanzia e vincitore del Premio Viareggio 1962. Ha scritto anche i romanzi "Il giovane signor Keefe", "Con rabbia" e "Uccidi il padre e la madre", come pure lo scritto autobiografico "Album di famiglia". Attualmente dirige a Roma il Puppet Theatre.

English version not available

Bibliografia

"Il cielo cade", Garzanti, 1961 (Sellerio, 2013)
"Il giovane signor Keefe", Garzanti, 1962
"Con rabbia", Garzanti, 1963 (1969)
"Uccidi il padre e la madre", Garzanti, 1969
"Il teatro dell'io: l'onirodramma. I bambini drammatizzano a scuola i loro sogni", Guaraldi, 1975
"Album di famiglia. Diario di una bambina sotto il fascismo", Luca Sossella, 2010
"Diario londinese", Sellerio, 2014