De Hennezel, Marie

Persona

Marie De Hennezel al Festivaletteratura 2014 - ©Festivaletteratura

Nata a Lione nel 1946, psicologa e psicoterapeuta, Marie de Hennezel è un'autrice francese celebre per le sue riflessioni sulla morte, tratte dalle esperienze di accompagnamento ai morenti. Nei suoi saggi si interroga spesso sul senso della malattia terminale come esperienza familiare e sociale. Già incaricata in Francia del ministero della Sanità per la diffusione delle cure palliative, insignita della Legione d'onore da parte dell'allora primo ministro Lionel Jospin nel 2008, è l'autrice di due rapporti ministeriali sull'accompagnamento delle persone in fin di vita. Il suo libro "La morte amica" è stato tradotto in sedici lingue. Tra i volumi pubblicati in Italia vanno anche ricordati "La dolce morte", "Il passaggio luminoso" e, con Lindau, "Morire a occhi aperti" e "Prendersi cura degli altri. Pazienti, medici, infermieri e la sfida della malattia".

English version not available

Bibliografia

"La morte amica. Lezioni di vita da chi sta per morire", Rizzoli, 1996 (2007)
"Il passaggio luminoso", con Jean-Yves Leloup, Rizzoli, 1998
"La dolce morte", Sonzogno, 2002 (Mondolibri, 2002)
"Morire a occhi aperti", in collaborazione con Nadège Amar, Lindau, 2006 (2014)
"Il calore del cuore impedisce al corpo di invecchiare", Rizzoli, 2008
"Prendersi cura degli altri. Pazienti, medici, infermieri e la sfida della malattia", Lindau, 2008