Calabresi, Paolo

Persona

Paolo Calabresi al Festivaletteratura 2014 - ©Festivaletteratura

Paolo Calabresi (Roma, 1964) è un noto attore di prosa e personaggio televisivo. Diplomatosi alla Scuola di Teatro diretta da Giorgio Strehler, nel 1992 esordisce nel "Faust" di Goethe e, sempre diretto dal maestro, recita in opere di Goldoni, Brecht e Molière. Sul palcoscenico ha lavorato a più riprese anche insieme a registi come Giorgio Albertazzi, Karin Beier, Massimo Castri, Gianfranco De Bosio, Mario Missiroli, Luca Ronconi, e altri ancora. Negli ultimi tempi ha collaborato con Emanuele Giordano nelle piecès "Dona Flor e i suoi due mariti", liberamente tratta dal romanzo di Jorge Amado, e "Nude proprietà", su testo di Lidia Ravera. Oltre alle produzioni teatrali, ha preso parte a fiction televisive come "Nati ieri", 2R.I.S. - Delitti imperfetti", "Distretto di Polizia", "La squadra", e ai film per la TV "Don Bosco", "Padre Pio" e "Maigret"; dal 2008 è inoltre nel cast della trasmissione "Le Iene", in onda su Italia 1. Memorabile la sua partecipazione alla serie televisiva della Rai "Boris" (2007-2010), in cui ha interpretato il personaggio dello scorbutico elettricista Augusto Biascica. Al cinema ha recitato in numerosi lungometraggi. Nel 2014 è apparso in "Tutta colpa di Freud", "Smetto quando voglio", e "Ti ricordi di me?", diretti rispettivamente da Paolo Genovese, Sydney Sibilla e Rolando Ravello.

English version not available

Bibliografia

Non disponibile