Antonelli, Quinto

Persona

Quinto Antonelli al Festivaletteratura 2014 - ©Festivaletteratura

Originario di Rovereto, classe 1952, è ricercatore presso il Museo Storico del Trentino. È stato tra i fondatori della rivista storica "Materiali di lavoro" e dell'Archivio della scrittura popolare, di cui ora è responsabile. Con Diego Leoni e Gianluigi Fait ha curato la collana "Scritture di guerra" (10 volumi dal 1994 al 2004); con Diego Leoni il volume "Il popolo scomparso. Il Trentino, i Trentini nella Prima guerra mondiale 1914-1920" (2003). Un suo saggio sul Trentino è recentemente apparso nell'opera "La Grande Guerra", edita da Utet. Come ricercatore si occupa prevalentemente delle narrazioni autobiografiche della gente comune, dei processi di istruzione e di educazione, della storia delle guerre del Novecento. In questo ambito nel 2008 ha pubblicato con il volume "I dimenticati della grande guerra. La memoria dei combattenti trentini (1914-1920)". È autore di numerosi contributi sulla storia della scuola trentina, tra cui si segnala la storia del liceo di Rovereto.

English version not available

Bibliografia

"Storie da quattro soldi. Canzonieri popolari trentini", Museo del Risorgimento e della lotta per la libertà, 1988
"Scritture di confine. Guida all'Archivio della scrittura popolare", Fondazione Museo storico del Trentino, 1999
"In questa parte estrema d'Italia... Il Ginnasio Liceo di Rovereto (1672-1945)", Nicolodi, 2003
"I dimenticati della Grande Guerra. La memoria dei combattenti trentini (1914-1920)", Il Margine, 2008
"Vincere! Vinceremo! Cartoline sul fronte russo, 1941-1942", Fondazione Museo storico del Trentino, 2011
"Storia della scuola trentina. Dall'Umanesimo al fascismo", Il Margine, 2013
"I dimenticati della Grande Guerra. La memoria dei combattenti trentini (1914-1920)", Il Margine, 2014
"Storia intima della grande guerra. Lettere, diari e memorie dei soldati dal fronte", Donzelli, 2014