Foot, John

Persona

John Foot al Festivaletteratura 2015 - ©Festivaletteratura

John Foot (1964) insegna Storia contemporanea presso la School of Modern Languages dell'Università di Bristol e scrive un blog sulla rivista "Internazionale". Appassionato di calcio e tifoso dell'Arsenal, collabora con diverse testate giornalistiche ed è uno dei maggiori esperti internazionali di sport e cultura popolare italiana. I suoi lavori hanno il pregio di «raccontare una nazione più di quanto possa fare un arido studio politico o economico» ("The Daily Telegraph"). Ha pubblicato "Milano dopo il miracolo. Biografia di una città" (2003) e ha diretto il documentario "Ringhiera. Storia di una casa" (2004), incentrando la sua attenzione sull'evoluzione socio-antropologica e urbanistica della capitale meneghina dagli anni Sessanta a oggi. Alle opere è seguita la curatela del volume "Le città invisibili" (2007), firmato insieme a Robert Lumley, e la pubblicazione delle monografie "Calcio. 1898-2010" e "Pedalare! La grande avventura del ciclismo italiano", ambedue dedicate agli sport più amati dagli italiani. Nel 2014 ha ultimato "La «Repubblica dei matti». Franco Basaglia e la psichiatria radicale in Italia, 1961-1978", un saggio che ricostruisce la chiusura dei manicomi in Italia e la battaglia per la riforma dell'assistenza psichiatrica condotta dal neurologo e psichiatra Franco Basaglia (1924-1980), tra i massimi ispiratori della moderna concezione di salute mentale.

Born in 1964, he teaches contemporary history at School of Modern Languages at the University of Bristol and writes a blog on the magazine "International". A football fan, he supports Arsenal and collaborates with several dailies and is one of the leading international experts on sports and popular Italian culture. His works can "reveal a nation more than any cold political or economic study" (The Daily Telegraph). He published "Milano dopo il miracolo. Biografia di una città". (2003) and directed the documentary "Ringhiera. Storia di una casa" (2004), focussing on the socio-anthropological evolution of Milan from the 60's up until now. Then he edited "Le città invisibili" (2007) together with Robert Lumley. In 2014, he finished "La «Repubblica dei matti». Franco Basaglia and radical psychiatry in Italy, 1961-78", a historical essay going through the closure of mental hospitals following Law 180 and the struggle for the radical reform of psychiatric assistance carried out by the great neurologist and psychiatrist Franco Basaglia (1924-1980), amongst the major inspirations of the modern concept of mental health.

Bibliografia

"Milano dopo il miracolo. Biografia di una città", Feltrinelli, 2003 (2015)"Fratture d'Italia", Rizzoli, 2009"Le città visibili. Spazi urbani in Italia, culture e trasformazioni dal dopoguerra a oggi", a cura di Robert Lumley e John Foot, Il Saggiatore, 2007"Calcio. 1898-2010. Storia dello sport che ha fatto l'Italia", Rizzoli, 2007 (2010)"Pedalare! La grande avventura del ciclismo italiano", Rizzoli, 2011"La «Repubblica dei matti». Franco Basaglia e la psichiatria radicale in Italia, 1961-1978", Feltrinelli, 2014