Schalansky, Judith

Persona

Nata nel 1980 vicino a Greifswald, nella Germania dell'Est, Judith Schalansky ha trascorso i primi anni di vita sotto il regime socialista. La sua infanzia è ricca di libri: atlanti e testi illustrati le consentono di esplorare il mondo sulla ali della fantasia e di nutrire una grande nostalgia verso luoghi lontani e misteriosi, elementi, questi, che andranno a caratterizzare in larga misura la sua opera letteraria. Dopo la laurea in Storia dell'arte e Design della comunicazione, diviene una delle illustratrici più interessanti nel panorama tedesco del libro d'arte. Nel 2006 pubblica il suo primo volume, "Fraktur mon amour", una sorta di compendio tipografico ai caratteri gotici. Segue l'esordio nella narrativa con il romanzo "Blau steht dir nicht" (2008). La consacrazione europea e internazionale si compie grazie all'"Atlante delle isole remote" (2013), nel quale Schalansky unisce i suoi talenti letterari con quelli grafici, dando vita a un «libro della nostalgia» che si combina con una «poesia dell'inospitalità», come hanno asserito alcuni critici tedeschi. Anche ne "Lo splendore casuale delle meduse" - pubblicato in Italia nel 2013 - la scrittrice ha inserito elementi grafici come parte integrante del romanzo, ispirandosi allo stile dei libri scolastici di biologia. Per Schalansky il contenuto e la forma vanno concepiti come un unicum: il testo non è un'entità indipendente e funziona solo in relazione alla sua presentazione tipografica. Attualmente vive a Berlino, dove continua l'attività di illustratrice e tiene corsi di tipografia. Dal 2013 cura la collana "Naturkunden" (scienze naturali) per la casa editrice Matthes&Seitz, specializzata nella pubblicazione di libri di alta qualità su animali e piante. I suoi testi, adattati per il teatro, sono stati tradotti in inglese, francese, spagnolo e italiano.

Judith Schalansky was born 20 September 1980, in Greifswald and is a German writer, book designer and publisher. She is the author of four books. Her book Atlas of Remote Islands was the winner of the prize for the most beautiful German book of the year in 2009. In 2012, she won the same prize for The Giraffe's Neck. Schalansky has degrees in both art history and communication design.

Bibliografia

"Atlante delle isole remote. Cinquanta isole dove non sono mai stata e mai andrò", Bompiani, 2013"Lo splendore casuale delle meduse", Nottetempo, 2013"Atlante tascabile delle isole remote. Cinquanta isole dove non sono mai stata e mai andrò", Bompiani, 2015