Aldighieri, Fernando

Persona

Quando si parla di sorbir d'agnoli, tortelli di zucca, luccio in salsa e altre delizie della cucina mantovana, Fernando Alighieri è una delle massime autorità viventi. Dopo aver lavorato a lungo in un ristorante della città capoluogo, insieme alla moglie Daniela Bellintani ha dato vita alla Locanda delle Grazie di Curtatone, un locale situato nei pressi dell'incantevole santuario gotico della Bassa. Dai primi anni Duemila, un numero sempre più nutrito di avventori ha avuto modo di apprezzare la Locanda per l'eccellenza della cucina, l'ambiente familiare e l'attenzione ai prodotti locali: «alle Grazie - come si legge su "Passione Gourmet" - si respira una passione autentica per il lavoro svolto, si viene letteralmente abbracciati dai sorrisi dei camerieri, dalle carinerie dei proprietari, da quel desiderio di fare le cose bene come se fosse l'unico modo possibile per farle».

When it comes to sorbir d'agnoli, tortelli di zucca, luccio in salsa and other specialities of Mantuan food, Fernando Alighieri is one of the greatest living authorities. After having worked for a long time at a restaurant in Mantua, he opened the Locanda delle Grazie together with his wife Daniela Bellintani, a restaurant located near the hamlet's charming Gothic sanctuary. Since the early 2000s, an ever-increasing number of customers have come to appreciate the Locanda for its excellent food, welcoming atmosphere and attention to local products: As "Passione Gourmet" states, «at the Grazie, there is a genuine passion for their work, which is literally shown on the smiling faces of the waiters and the warmth of the owners, and the desire to do things well as if it were the only way of doing them».

Bibliografia

Non disponibile