Ghiotti, Giorgio

Persona

«Il pallone che hai calciato nel '70 / è ancora qui, Renzo, in piazza dei Sanniti, / è alle mie spalle stese contro il sole / a dire, delle nostre, la tua giovinezza»: così recita una poesia inedita di Giorgio Ghiotti, talento emergente della letteratura italiana che ha colpito pubblico e critica fin dalle sue prime prove per la freschezza e la bellezza della scrittura. Nato a Roma nel 1994, Ghiotti vince nel 2012 il Campiello Giovani nel Lazio. Il suo talento precoce cattura l'attenzione di Chiara Valerio, che all'interno della collana "narrativa.it" pubblica nel 2013 la raccolta di racconti "Dio Giocava a pallone". Protagonisti delle storie sono ragazzi nati, come l'autore, all'inizio degli anni Novanta: il libro segue il loro passaggio all'età adulta, che avviene tra compiti in classe, innamoramenti, corse in motorino. Nel 2016 è la volta di "Rondini per formiche", esordio romanzesco che esplora il legame e la complicità tra due fratelli, Tommaso e Nicole Ciabatti, in una Roma sognante e visionaria. Nello stesso anno, Ghiotti firma "Mesdemoiselles. Le nuove signore della scrittura", una raccolta di interviste a grandi scrittrici e poetesse italiane. Collaboratore di "Nuovi Argomenti", "Nazione Indiana", "Orlando Esplorazioni", attualmente scrive sulle pagine culturali dell'"Unità" e studia Lettere all'Università di Roma 'La Sapienza'.

English version not available

Bibliografia

"Dio giocava a pallone", Nottetempo, 2013
"Estinzione dell'uomo bambino", Perrone, 2015
"Mesdemoiselles. Le nuove signore della scrittura", Perrone, 2016
"Rondini per formiche", Nottetempo, 2016