Borghesi, Angela

Persona

Angela Borghesi al Festivaletteratura 2019 - ©Festivaletteratura

Angela Borghesi insegna Letteratura italiana contemporanea all'Università di Milano Bicocca. Ha indagato in alcune monografie l'approccio alla critica letteraria di Giacomo Debenedetti (La lotta con l'angelo) e Francesco Saverio De Sanctis (L'officina del metodo), rileggendo altrettante pagine fondamentali della critica contemporanea nel libro Genealogie. Saggisti e interpreti del Novecento (2011); ha inoltre pubblicato saggi su autori italiani del Novecento (Caproni, Nove, Grisoni, Zanzotto, Fenoglio, Calvino). In studi più recenti (Una storia invisibile. Morante Ortese Weil) si è focalizzata sull'opera letteraria di Anna Maria Ortese – della quale ha curato per Adelphi la raccolta di inediti e dispersi Le Piccole Persone. In difesa degli animali e altri scritti (2016) – e dell'autrice romana Elsa Morante, protagonista, insieme al suo più celebre romanzo, del saggio L'anno della "Storia" 1974-1975 (Quodlibet, 2018). Dopo La camelia (Laterza, 2019 e '21) ha pubblicato Fior di fiore. Ritratti di essenze (Quodlibet, 2021). Su Doppiozero cura la rubrica Clorofilla, in cui scrive di piante, fiori e giardini usando la magica lente della letteratura.

(foto: © Giliola Chistè)

Bibliografia

La lotta con l'angelo. Giacomo Debenedetti critico letterario, Marsilio, 1989

L'officina del metodo. Le lezioni del giovane De Sanctis, La Nuova Italia, 1999

Genealogie. Saggisti e interpreti del Novecento, Quodlibet, 2011

Lo scrittore invisibile. Alfonso Berardinelli recensito e intervistato, a cura di Angela Borghesi, Gaffi, 2013

Una storia invisibile. Morante, Ortese, Weil, Quodlibet, 2015

L'anno della "Storia" 1974-1975. Il dibattito politico e culturale sul romanzo di Elsa Morante, Quodlibet, 2018

La camelia, Laterza, 2019 (2021)

Fior di fiore. Ritratti di essenze vegetali, Quodlibet, 2021

Cerca nel catalogo della Rete bibliotecaria mantovana