Almond, David

Persona

David Almond è uno dei più apprezzati autori per giovani lettori. Dopo la laurea in Letteratura Inglese e Americana presso la University of East Anglia, per cinque anni si è dedicato all'insegnamento. Sempre affascinato dalla narrativa già mentre frequenta l'Università scrive racconti brevi per riviste e giornali e dal 1987 al 1993 dirige la rivista "Panurge". Ritiratosi in una comunità di artisti per un paio di anni, qui scrive i suoi primi libri. Nel 1998 dopo essersi specializzato nell'insegnamento per bambini con problemi di apprendimento ed essersi dedicato a diverse professioni, finalmente pubblica il suo primo romanzo, "Skellig" (tradotto in Italia nel 1999 da Mondadori) che ottiene uno straordinario successo di pubblico e di critica tanto da vincere molti premi letterari come il Canergie Medal, il Whitbread Award e il Michael Printz Honor Book. Tutti i suoi libri da "Il grande gioco" a "Contare le stelle" e "Occhi di cielo" diventano veri best sellers in Europa e in America. David Almond si cimenta anche nella scrittura di spettacoli teatrali per ragazzi esordendo nel 2001 con "Wild Girl, Wild Boy" rappresentato in buona parte della Gran Bretagna, e nel 2003 poi sulla scia del successo editoriale di "Skellig" ne adatta il testo per il teatro. Nel 2005 "Eyes of Heaven "Occhi di cielo" riceve il The Edinburgh Fringe Prize. Da "Skellig" è stato tratto un film interpretato da Tim Roth.

English version not available

Bibliografia

"Skellig", Mondadori, 2000, (Salani, 2014)
"Il grande gioco", Mondadori, 2001 (Salani, 2013)
"L' inquilino segreto", Mondadori scuola, 2001
"Contare le stelle", Mondadori, 2002
"Occhi di cielo", Mondadori, 2003 (2004)
"L' uomo che mangiava il fuoco", Mondadori, 2006
"Il selvaggio", BD, 2009
"La storia di Mina", Salani, 2011
"Il bambino che si arrampicò fino alla luna", Salani, 2012
"Argilla", Salani, 2014
"Topo, uccello, serpente, lupo", BD, 2014
"La vera storia del mostro Billy Dean", Salani, 2014