Barbero, Walter

Persona

Si laurea in architettura nel 1969 al Politecnico di Milano, dove riconosce come maestri Ernesto N. Rogers e Franco Albini. Le opere realizzate come architetto sono pubblicate nelle maggiori riviste europee di architettura e segnalano l'esito positivo di un modo quasi jazzistico di progettare in gruppo: il leader è, di volta in volta, chi meglio sa interpretare da solista il tema progettuale. I suoi interessi si allargano anche alla sfera teorica e storica e, dal 1973, con il ritorno all'università, questi assumono un peso sempre più rilevante. Dal 1981 è ricercatore di ruolo al Politecnico di Milano, dove insegna Progettazione Architettonica. Dal 1979 si occupa anche di progettazione per lo sviluppo, operando in Algeria, Brasile, Burundi, Libano, Mali, Marocco, Mauritania, Niger, Rep. Domenicana, Siria, Tunisia e Turchia. A questi interessi si aggiungono negli ultimi anni, quello per la museografia, con allestimenti di grandi mostre e settori museali, e l'archeologia. È morto nel 2010.

Graduated in Architecture at Milan Polytechnic in 1969. Here he met Ernesto N. Rogers and Franco Albini, whom he regards as his masters. His architectural work has been published in Europe's major architecture magazines and mark the success of a concerted jazz approach to planning, where the leader becomes he/she who, each time, can better interpret as a soloist the plan theme. His interests encompass theory and history and since 1973, when he went back to his academic life, they have become increasingly important. Since 1981 he has been a permanent researcher at Milan Polytechnic, where he has taught Architectural Planning. Since 1979 he has been interested in development planning, working in Algeria, Brazil, Burundi, Lebanon, Mali, Morocco, Mauritania, Niger, the Dominican Republic, Syria, Tunisia and Turkey. Lately he has developed an interest for museography, including the mounting of important exhibitions and museum sections, and for archeology. He died in 2010.

Bibliografia

"Tunisia", CLUP, 1982
"Bergamo", Electa, 1985
"L'esotico quotidiano", Lubrina, 1990
"Rehabilitation a Douiret", Ricerca e Cooperazione, 2002