09/09/2000

Geoff Dyer
 con Simone P. Barillari

2000_09_09_103

È un nomade della vita e della letteratura. Cambia città, cambia tutto e dà vita a nuove storie. Dagli Usa arrivò "Natura morta con custodia di sax", dall'Inghilterra una ballata generazionale, "Brixton Pop". Ora dalla Francia l'atteso "Paris Trance". Riesce a comunicare al lettore la sua inesauribile voglia di scoprire mondi e persone. Lo scrittore è per Dyer uno che insegue uno scopo: «Raccontare la vita, avendone pietà». Lo intervista il giornalista Simone P. Barillari.


English version not available

Italiano
Inglese

Non disponibile

1Luoghi collegati

1Enti correlati