08/09/2001

SEMPRE APERTO TEATRO


2001_09_08_134

Autrice lodevolmente parca, Patrizia Cavalli rende conto della sua poesia una volta per decennio, evitando l'inflazione dello sfogo lirico. Le sue sillogi testimoniano un'esperienza poetica di ampia portata, segnata da un forte filo di continuità e da un marchio di stile inconfondibile, fatto di ironia e di musicalità, ma anche di velocissima concentrazione di pensiero e di arguzia epigrammatica. Al Festival recita le sue poesie.


English version not available

Italiano

Non disponibile

1Persone correlate

1Luoghi collegati

1Enti correlati