07/09/2002

LETTERE AL METRONOMO


2002_09_07_140

Evento ripetuto


Anteprima nazionale 
di Vincenzo Cerami
 musiche a cura di Nicola Piovani
 



Un metronomo, come fosse un cuore che batte, scandisce il ritmo (qui rabbioso, lì ossessivo o rassegnato) delle parole che compongono un epistolario in versi. Le lettere sono indirizzate agli amici e ai nemici, agli amori vecchi e nuovi. Le luci si accendono su un musicista alla consolle e su una cantante. Cerami è in proscenio, dietro al leggio.

English version not available

Italiano

Non disponibile

1Persone correlate

1Luoghi collegati

2Rassegne e temi correlati

1Enti correlati