08/09/2002

Simona Vinci incontra Randa Ghazy

2002_09_08_147

dai 14 anni in su


Scivere nell'adolescenza, scrivere per gli adolescenti. Due scrittrici di diverse generazioni - Simona Vinci ("In tutti i sensi come l'amore") e Randa Ghazy, la quindicenne autrice di "Sognando Palestina" - si confrontano sull'età 'difficile' per antonomasia, l'età della riflessione su di sé, in cui la scrittura può divenire strumento di espressione del proprio sentire.


English version not available

Italiano

"Sognando Palestina": un racconto diventato un caso letterario. Forse perché l'autrice, Randa Ghazy, ha soli 15 anni. O forse perché questa giovanissima scrittrice parla in maniera sorprendentemente lucida di uno degli argomenti più difficili da trattare: la guerra. È stato scritto per uscire da quello che la stessa autrice definisce come «l'intorpidimento delle sensazioni forti», troppo spesso diffuso tra i giovani, che provoca l'incapacità di provare sentimenti come la rabbia, l'indignazione e la voglia di agire di fronte alla violenza, orribile e ingiusta. È una storia rivolta agli adolescenti, perché non ignorino, come fanno gli adulti, quello che accade anche in luoghi remoti del mondo. Questo il messaggio profondo: è necessario che la lettura diventi un mezzo per cercare con spirito critico la verità, per conoscere e capire senza pregiudizi anche ciò che è diverso da noi e dal nostro modo di pensare. Perché mettersi in discussione è il solo modo per crescere.

1Luoghi collegati