03/09/2003

L'ULTIMA GIRAFFA CON LE FINESTRELLE


2003_09_03_001

Evento ripetuto


«Vagabondo, avventuriero, ideatore di straordinarie performances e provocazioni, ricorda Jean-Arthur Rimbaud durante la Comune di Parigi». Péter Zilahy, giovane autore ungherese, porta in giro per il mondo uno spettacolo che è nel contempo un libro e un CD-Rom interattivo. Zilahy riscrive l'enciclopedia per ragazzi in uso nell'Ungheria stalinista, ponendoci di fronte alla follia della vita quotidiana sotto una dittatura, attraverso lo sguardo di un bambino. Partecipa Carmine Abate, autore di "Tra due mari". 


English version not available

Italiano

«'La finestra giraffa' era il libro illustrato sul quale imparavamo a leggere quando non sapevamo ancora farlo». Peter Zilahy inizia con queste parole il primo evento del Festival!."La finestra giraffa" è il dizionario che ha costituito lo spunto dello spettacolo, definito dallo stesso autore «megalomania allo stato puro». Il pubblico è stato s..travolto dal susseguirsi di immagini, musiche, suoni e animazioni virtuali tratte dalla sua infanzia vissuta durante il periodo della dittatura stalinista. Ciò che ha colpito è stata la mescolanza tra figure edulcorate viste dagli occhi di un bambino, contrapposte a fotografie drammatiche e documentari di regime. Il tutto era accompagnato dal «novello attore-lettore» Carmine Abate.

1Luoghi collegati

1Rassegne e temi correlati

1Enti correlati