09/09/2004

LA FILOSOFIA COME STILE DI VITA


2004_09_09_017

Quando si pensa alla filosofia nell'opinione comune, ma anche tra gli stessi filosofi, la si intende quasi sempre come un discorso che esamina altri discorsi, scientifici o etici, per saggiarne l'attendibilità. Ma la filosofia è stata, fin dalle sue origini, ricerca di saggezza che nasceva da un certo modo di vivere e si trasmetteva attraverso esercizi spirituali, un aspetto dei quali era l'attività propriamente teorica. Romano Madera ("La filosofia come stile di vita") parla della nuova attualità di una filosofia intesa come pratica d'indagine sulla vita.
 L'evento 017 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente era prevista anche la presenza di Gabriella Caramore.

English version not available

Italiano

Romano Madera apre citando Amos Oz, che in "Storia d'amore e di tenebre" esprime forte il desiderio di essere un libro. «Ma i libri sono soltanto libri», risponde Madera: per lui sono i libri che dovrebbero diventare persone, persone che vivono proprio il libro di cui sono i personaggi. Platone nel "Fedro" scrive che le parole di un libro devono essere come un corpo, un organismo vivente che si muove in armonia: è in questo modo che per Madera è nata la filosofia antica, come un'inscindibile unione fra discorso (logico) e modo di vivere (pratico). Possono i libri avere una funzione vitale, trasformatrice? In altre parole: dovrebbero le cose scritte sostituirsi alla vita reale? Proviamo a chiederlo ad Epicuro: la lettura per lui è come un esercizio spirituale. D'altronde la filosofia veniva insegnata nei ginnasi: luoghi dove si esercitava il corpo, insieme allo spirito. Socrate stesso ce lo insegna, e lo tramanda con il suo esempio: bisogna mettere la vita alla prova, perché è solo esercitandola, mettendola sotto esame, che vale viverla. Per evitare quello che disse John Lennon (e prima di lui Schopenauer), che «la vita è qualcosa che ci accade mentre siamo occupati a fare altri progetti», Madera ci ricorda che la lettura, la lettura filosofica, è fondamentale: per imparare a vivere ed a morire.

1Luoghi collegati