11/09/2004

IL RACCONTO DELLA LOGICA


2004_09_11_120

La logica è lo studio del logos, vale a dire del pensiero e del linguaggio. Tra filosofia e matematica, Piergiorgio Odifreddi ("Le menzogne di Ulisse") guida il pubblico tra i sentieri ininterrotti di questo paese delle meraviglie. Un viaggio fra le trappole del pensiero che non si nega il piacere dell'aneddoto e in cui, attraverso le pieghe del passato, Odifreddi compie un'analisi critica del presente. 


English version not available

Italiano

La logica tra la filosofia e la matematica. Questo l'argomento trattato presso il palazzo di San Sebastiano da Piergiorgio Odifreddi. Non prima, però, di ricordare l'11 settembre di tre anni fa: «Voglio ricordare - ha detto Odifreddi - i 3000 morti delle Twin Towers, ma anche i 10000 dell'Afghanistan e così via. La logica serve anche a ricordare e a mettere in prospettiva». La logica, secondo lo studioso piemontese, ha avuto inizio quando l'uomo ha scoperto il linguaggio e ne ha distinto, al suo interno, una struttura. Da qui è partito il viaggio di Odifreddi, a cavallo tra la logica e la filosofia, citando grandi maestri come Platone, Pitagora e Aristotele e prendendo in considerazione temi cardine della disciplina come quello della verità. Temi che tuttora fanno discutere e dividere, ma che ancora rappresentano lo stimolo di una continua ricerca logica e filosofica.

1Persone correlate

1Luoghi collegati

2Rassegne e temi correlati