11/09/2004

CHE COSA CI FACCIO QUI?


2004_09_11_147

Antonio Tabucchi è oggi considerato una delle voci più rappresentative della letteratura europea. Autore di romanzi, racconti, saggi, testi teatrali e curatore dell'edizione italiana dell'opera di Fernando Pessoa. I suoi libri sono tradotti in oltre trenta lingue, premiati con numerosi riconoscimenti internazionali. Finalmente a Festivaletteratura, l'autore di "Tristano muore" incontra il pubblico dei suoi lettori.


English version not available

Italiano

Antonio Tabucchi, arrivato in compagnia di una coppia di amici, partecipa finalmente al Festivaletteratura e rapisce dal vivo i suoi lettori, che lo hanno atteso a lungo, come dimostra la numerosa partecipazione. Il pubblico ha partecipato con viva attenzione, quasi a voler recepire anche i sospiri e le pause dalle parole dell'autore. Dopo una breve lettura del suo ultimo "Tristano muore", l'indagine e l'analisi del libro e del protagonista hanno avuto spazio anche attraverso le domande del pubblico. I commenti di Tabucchi su Tristano hanno inchiodato il pubblico ad una riflessione sulla vita e sulla morte. Come sostiene l'autore attraverso Tristano, la vita si vive e non si scrive. Tuttavia, se non ci si racconta la vita, quello che accade, non riusciamo a capirla. Ed è per questo che Tristano restituisce allo scrittore, a modo proprio, pezzi della sua vita; ma non per una biografia, quanto per raccontare il senso della vita, che Tristano coglie nel momento estremo della fine.

1Luoghi collegati