09/09/2005

TAMBURI PARLANTI


2005_09_09_059

dai 7 ai 12 anni


Véronique Tadjo è una scrittrice e illustratrice originaria della Costa d'Avorio. Ha uno spirito giramondo - ha vissuto a Parigi, Lagos, Città del Messico, Nairobi - ma ha sempre tenuto l'Africa nel suo cuore. Tamburi parlanti è una raccolta di poesie africane, in parte tradizionali, in parte contemporanee, che la Tadjo ha curato ed illustrato per farle conoscere ai ragazzi di tutto il mondo e che al Festival leggerà insieme a Emanuela Nava.


L'evento 059 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente il suo svolgimento era previsto presso Piazza Virgiliana.

English version not available

Italiano
Francese

Sono le 10:30 e ci troviamo alla Cappella di Palazzo del Mago. Affiancata da Emanuela Nava, Véronique Tadjo parla del suo libro e della sua terra d'origine: l'Africa. Su quest'argomento le due autrici si confrontano parlando delle loro esperienze. Véronique, originaria della Costa d'Avorio, ha girato il mondo e da quattro anni abita a Johannesbourg (capitale del Sudafrica), città che con la fine dell' apartheid è diventata libera e aperta. Sempre presente nella vita degli africani è la musica che gioca un ruolo molto importante nella vita di tutti i giorni. Il suo libro, scritto per far conoscere usi e costumi africani ai ragazzi di tutto il mondo, si intitola Tamburi Parlanti proprio perché nell' Africa tradizionale le comunicazioni avvenivano tramite tamburi che avevano la funzione del vecchio codice morse. L'incontro termina con una poesia sull'amore che i bambini si divertono a imparare a memoria come 'lasciapassare nella vita'.

1Luoghi collegati

1Enti correlati