11/09/2005

James Sallis con Pietro Cheli


2005_09_11_192

Partenza bus navetta ore 13:45 


«Se non sai cosa fare del tempo, saprà lui cosa fare di te». Narratore con una spiccata propensione per la musica e per il paesaggio, James Sallis si distingue nella nutrita schiera degli scrittori di noir per la sua capacità di sottrarsi ai luoghi comuni del genere, con una scrittura che sa trasformare rabbia e violenza in un delicato racconto. L'autore di "Falena" incontra il giornalista Pietro Cheli.


English version not available

Italiano
Inglese

James Sallis incontra il suo fedele gruppo di lettori a Campo Canoa in compagnia di Pietro Cheli. Autore non noto ai più, scrive romanzi noir tutti contraddistinti da titoli con nomi di insetto. New Orleans è la città privilegiata, dove l'autore ambienta le sue storie: città della cronaca oggi e forse la città più storica degli Stati Uniti. I protagonisti delle vicende sono detective privati che, con un sottofondo musicale sempre blues, raccontano il male di vivere e sopravvivono grazie all'arte della reivenzione. Le realtà che incontrano nelle loro indagini sono offerte al lettore tramite parole che rimandano a immagini cariche, scoppiettanti. «La parola ha un peso e un colore» dice, e come sempre nel corso dell'incontro intervalla i suoi interventi a delle belle risate.

1Luoghi collegati