08/09/2006

RIDERE DI NOI STESSI
. Come essere felici sghignazzando di sé


2006_09_08_092

Dai 10 ai 13 anni 


Scuola, amici, genitori, fratelli, sorelle e terribili cuginetti: una miscela davvero esplosiva per i nostri nervi! Il 'papà' dell'insicuro Michele Crismani propone un metodo di allenamento infallibile: ridere con le avventure dell'imbranato tredicenne e imparare così a prendere in giro anche noi stessi, guadagnando in allegria e autostima.


English version not available

Italiano

Cantine di Vincenzo Gonzaga, comincia il divertimento! Ad accoglierci un barbuto signore, lo scrittore Luciano Comida, protagonista dell'evento. L'autore dei sette romanzi che hanno come protagonista Michele Crismani, insicuro tredicenne con la battuta sempre pronta, inizia proprio con la lettura di frasi prese da questi libri suscitando tra gli spettatori rumorose risate. Comida scrive queste storie immedesimandosi in Michele, con la speranza che ragazzi e ragazze vedano le somiglianze che hanno con il protagonista e sappiano sempre ridere di se stessi guadagnando così in fiducia, allegria e autostima, pregi fondamentali per i giovani adolescenti. Alla fine dell'evento i ragazzi, che si sono divertiti moltissimo, hanno raccontato esperienze simili e hanno chiesto allo scrittore dediche e autografi che anche in questo caso li hanno fatti sorridere.

1Persone correlate

1Luoghi collegati

1Enti correlati