09/09/2006

DISEGNARE AD OCCHI CHIUSI


2006_09_09_180

dagli 8 ai 12 anni


Evento ripetuto


Non basta osservare con attenzione per disegnare. Se lo sguardo è importante, la mano che guida la matita non lo è da meno. E ogni gesto ha una sua personalità. Non ci credete? Riccardo Dalisi vi guiderà nel disegno ad occhi chiusi, seguendo l'idea che avete nella mente. Gli esiti saranno sorprendenti!

English version not available

Italiano

Scrivere il nome ad occhi chiusi più velocemente possibile: è questa la sfida lanciata da Riccardo Dalisi alla Casa della Beata Osanna. I bimbi, con carta e penna, si cimentano nell'impresa; i nomi diventano tanto illeggibili quanto personali... infatti nessuno potrà mai riprodurli tali e quali. Altre divertenti sfide vengono lanciate al piccolo pubblico: disegnare un cagnolino, un barboncino che corre così veloce che a malapena si può vedere, un turbine di vento che spazza via ogni cosa... Tutto questo ovviamente ad occhi chiusi, perché molto più importante dello sguardo sul foglio è il tratto della matita che varia a seconda di chi lo traccia e varia a seconda della sua fantasia.

1Persone correlate

1Luoghi collegati