10/09/2006

UNA STORIA DI POCHI CENTIMETRI E PIUME


2006_09_10_225

dai 6 ai 12 anni


Evento ripetuto


Un sogno o una storia vera. Una storia che racconta dei grandi e dei piccoli: dei grandi che dimenticano e di quelli che cercano di ricordare, di chi ha smesso e di chi continua a guardare le stelle. Uno spettacolo nato per i bambini e consigliato agli adulti per accompagnare in volo Arturo, un professore che crede soltanto ai numeri, e Wendy, sua figlia, in fuga per non diventare grande alla ricerca di Peter Pan, e un'isola di piume leggere, per riaprire una finestra sbarrata da troppo tempo e scoprire che diventare grandi non significa dimenticare di aver avuto un giorno le ali. con: Davide Visconti, Michele Cafaggi, Rossella Rapisarda; drammaturgia: Fabrizio Visconti, Rossella Rapisarda; regia: Fabrizio Visconti.

English version not available

Italiano

«Seconda stella a destra, sempre dritto fino al mattino... poi la strada te la fai da te, fino all'isola che non c'è». La crescita è il tema di questo evento - spettacolo per grandi e piccini, ispirato a Peter Pan ma con qualche variazione degli Eccentrici Dandarò. Inizia l'avventura di questo re-inventato Peter Pan; un'avventura all'interno del mondo degli adulti caratterizzato dalla mancanza di fantasia, di magia, fatto solo di beni materiali e di ragionamenti razionali. È quindi un viaggio alla scoperta della crescita che fa diventare le persone serie, tristi, grigie... «Gli adulti non guardano neanche se in cielo c'è Peter Pan». Wendy non vuole crescere, non vuole diventare grande... vuole continuare a volare, vuole avere le ali dei bambini, quelle ali che ti portano nell'isola che non c'è. Vuole pensare a quelle cose straordinarie che portano in alto i piccoli in quei posti dove i grandi si sono dimenticati di essere stati. Un evento dolce, divertente e che ha fatto sognare grandi e piccoli.

1Luoghi collegati