05/09/2007 - Pagine Nascoste

MON JULES VERNE


2007_09_05_PN1745

Evento ripetuto


di Patricio Guzmán, Francia, 2005, 55' versione originale francese, sottotitoli in italiano Anteprima italiana 



Dal Cile all'Africa passando per il Polo Sud, il regista Patricio Guzmán condivide con gli spettatori il suo entusiasmo per Jules Verne, in un viaggio straordinario arricchito da incontri con avventurieri e sognatori che incarnano lo spirito dello scrittore. Immagini di luoghi esotici e misteriosi - lo spazio, i fondali marini, l'Antartide, le viscere della terra - accompagnati da incisioni d'epoca, ricreano l'universo poetico delle opere di Verne, in un ritratto di scrittore più che mai, fin dal titolo, personale.


English version not available

A chi non è mai capitato di leggere un libro e di amarlo tanto da farlo suo? Questo è ciò che Patricio Guzman ci racconta nel suo "Mon Jules Verne". Il viaggio in tutta la sua essenza: per la terra e nel cielo, nello spazio e nelle profondità della terra ma soprattutto il viaggio della mente. Patricio comincia per gioco; bambino viaggia sulla carta geografica ma si ritroverà poi a viaggiare per la vita, esiliato. Prima che fisico il viaggio è interiore: il confronto è con se stessi e non si può sfuggire. Ma il viaggio è anche avventura e il sogno e la realtà si confondono nella vita di coloro che la amano. Esploratori, astronauti, speleologi e sub, tutti questi viaggiando, fuori e dentro di sé, hanno inseguito un sogno iniziato da bambini. Jules Verne ha regalato questi sogni a tutti noi perché viaggiare è sognare, e viceversa, non solo a 12 anni.

1Luoghi collegati

27Eventi collegati