06/09/2007

Amore e Psiche
. Il racconto di cosa succede all'anima, quando incontra l'amore


2007_09_06_039

dai 12 ai 14 anni


La storia della giovane Psiche, di come ha profondamente amato un amore sconosciuto e di come, volendolo conoscere l'ha poi perduto. La storia del cammino che ha dovuto fare per poterlo riconquistare: la tristezza, la sofferenza, la solitudine, fino alla profondità più oscura della morte. Nella splendida cornice del Palazzo Te, Giovanni Nucci racconta il mito di Amore e Psiche, Chiara Carrer lo disegna in un gioco di rimandi pittorici e letterari con gli affreschi di Giulio Romano.


English version not available

Italiano

L'evento ha trattato del grande amore tra Eros e Psiche, una storia esemplare per parlare del sentimento dell'amore e degli effetti che provoca sull'animo umano. Psiche, una magnifica fanciulla, viene venerata come una dea poiché si crede che le sua bellezza sia divina. È però una bellezza incompresa, tanto che nessun ragazzo ha il coraggio di chiederla in sposa. Il padre decide così di concederla ad Eros, Dio dell'Amore, per farla innamorare. Eros però viene attratto dalla sua bellezza a tal punto da invaghirsene perdutamente, decidendo così di prenderla in sposa, a patto di non essere mai visto da lei. La loro passione li travolge, rimanendo sempre un amore cieco. La giovane tuttavia decide di vedere il volto del suo amante, pronta a tutto, pur di sapere; ma sarà proprio questa bramosia di conoscenza ad esserle fatale. Giovanni Nucci ha voluto intrecciare a questa grande storia d'amore un'altra storia, quella di Filemone e Bauci, trasportandoci ulteriormente nel mondo travolgente dell' amore. L'evento è stato seguito da ragazzi e adulti, tutti attratti da questo racconto. In seguito Chiara Carrer ha sottoposto il pubblico a quesiti molto interessanti che hanno trasportato nei sentimenti dei personaggi e hanno fatto riflettere sul significato profondo e vero dell'Amore.

1Luoghi collegati