08/09/2007

SEGUENDO ELISA RICCI. Una passione per il ricamo tra arte, storia e cultura


2007_09_08_124

Autrice di monografie fondamentali come "Antiche trine italiane" e "Ricami italiani antichi e moderni", Elisa Ricci occupa un posto d'eccezione nella storia del ricamo. Dalle frequentazioni di una vita trascorsa tra gli ambienti risorgimentali, il mondo dell'imprenditoria tessile e manifatturiera, i salotti intellettuali di Napoli, Torino, Venezia, Firenze e Milano, la Ricci ha saputo trovare continui stimoli per alimentare questa singolare passione. Bianca Rosa Bellomo, curatrice della riedizione delle opere della Ricci, insieme a Lisa Corva, scrittrice, ci aiuta a scoprire questa figura ancora poco nota al grande pubblico. 


L'evento 124 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente era prevista la presenza di Renata Molho, sostituita successivamente da Lisa Corva.

English version not available

Italiano

Certe volte si seguono le orme dei grandi. Personaggi che hanno segnato la storia, a volte rimanendo nascosti o poco conosciuti. Elisa Ricci può essere annoverata tra le massime esperte mondiali dell'arte del ricamo e la storia travagliata della sua vita e delle sue opere, è diventata più di una passione per Bianca Rosa Bellomo, protagonista dell'evento. Davanti ad un pubblico quasi esclusivamente femminile, ha illustrato la vita della Ricci, ebrea di nascita, cresciuta negli agi ma rinchiusa in manicomio per aver salva la vita durante la Seconda guerra mondiale. Nonostante le difficili condizioni, tuttavia, ella ha saputo trovare continui stimoli per alimentare la sua singolare passione, lasciandoci numerosi testi di grande rilievo. Le sue analisi sul ricamo storico e sugli antichi merletti, in aggiunte a sue proprie creazioni artistiche hanno contribuito a dare alla Ricci un posto d'onore nella storia del ricamo. Bianca Rosa Bellomo ha riportato alla luce il vero contenuto della ricerca di Elisa, curando la riedizione delle sue opere.

1Luoghi collegati

2Rassegne e temi correlati