08/09/2007

Neil Gaiman con Federico Taddia

2007_09_08_141

dai 12 ai 15 anni


Papà? Sembra una persona normale, ma in realtà è Anansi, una potente divinità africana. Vogliamo fare un salto in mondo parallelo? Gaiman porta l'intrepida bambina Coraline alla scoperta di una casa identica alla sua, con genitori simili, ma non proprio uguali, tra gatti parlanti e topi musicisti. Questo è solo un esempio della fantasia di un autore capace, insieme a Federico Taddia, di portare per mano i ragazzi in un formidabile giro di giostra nel suo mondo fantastico.


English version not available

Italiano
Inglese

Scambiare un padre per un pesce rosso. Questo era il tema dell''evento che ha visto protagonisti Neil Gaiman e Federico Taddia presso il Teatro San Leonardo. Neil Gaiman ce lo ha spiegato basandosi su un'esperienza personale avuta con suo figlio, esperienza che lo aveva fatto rimanere molto male. Ha spiegato come, quando scrive un libro, prenda spesso spunto da esperienze personali e quindi cerchi sempre di immedesimarsi nella storia stessa. Taddia poi ha rivolto a Neil una domanda molto interessante: «Hai paura delle cose che scrivi?». L''autore ha risposto con molta sincerità: quando guarda un film Horror ha molta paura e talvolta salta sulla sedia, ma quando le scrive diventa entusiasta e tutto è molto più tranquillo. Gaiman ha anticipato l''uscita di un nuovo libro che sarà ambientato in un cimitero. I bambini, protagonisti dell''evento, si sono divertiti molto a chiedergli anticipazioni del suo nuovo progetto e a rivolgergli domande divertenti.

1Luoghi collegati