06/09/2008

Angel Wagenstein con Giorgio Pressburger

2008_09_06_147

Angel Wagenstein ha sempre privilegiato il racconto storico sia nell'attività di sceneggiatore sia in quella di narratore. Nato come autore per il cinema - il suo "Stelle" diretto da Konrad Wolf ha ottenuto a Cannes il premio speciale della giuria nel 1959 -, lo scrittore bulgaro si è dedicato al romanzo storico a partire dal 1998, con una trilogia sulla sorte degli ebrei d'Europa nel XX secolo, di cui fa parte il recente "Addio Shanghai". In essa Wagenstein pone l'accento sulla colpevole indifferenza del mondo rispetto alla richiesta d'asilo dei profughi. Lo incontra lo scrittore Giorgio Pressburger.


English version not available

Italiano
Russo

Non disponibile

1Luoghi collegati