10/09/2009

NELLA TANA DELLA NEBBIA


2009_09_10_058

Evento ripetuto

L'anno scorso l'attesa dell'alba di fronte allo skyline liquido della città. Stavolta la ricerca della verità sulla nascita della nebbia. Dove va e da dove viene la nebbia? In quale posto s'infila? E come è nata? Lasciate perdere i climatologi e ogni scienza esatta, venite piuttosto a Palazzo Te per scoprire l'aerosol della pianura, il fiato del Po, stando dentro il respiro notturno della fabbrica della nebbia. Per Stefano Scansani - autore del surreale trattato "La fabbrica della nebbia" - è una questione di mito e meteo. Dallo tsunami fluviale dell'inizio dei tempi alla fondazione della città capitale della bruma, dalla musica aeriforme al tour nella villa rinascimentale con visibilità zero. Smarrimento garantito.


Allestimento di Roberto Soggia. In collaborazione con il Museo Civico di Palazzo Te. Con interventi della Scraps Orchestra, di Elisa Goldoni e Marcello Abate del Conservatorio "Campiani" di Mantova, e dell'Associazione "E allora tango". Generi di conforto a cura di Opera Ghiotta.


English version not available

Italiano

Dove va e da dove viene la nebbia? Per rispondere a questa domanda non dovete aprire nessun testo scientifico né consultare qualsivoglia eminenza graduata dell'aeronautica militare. Anzi, è meglio cominciare da capo. Con ordine. La nebbia non è un fenomeno meteorologico, non scende ma sale e non dipende dal punto di rugiada. Ė una lezione surreale quella di Stefano Scansani a Palazzo Te. Lezione che cerca di definire l'origine della nebbia innalzandola a fenomeno mitico. L'origine è nella pianura padana in un luogo di nome gorgo. Tutto risale all'origine dei tempi quando Lucifero fu scacciato dall'Eden e precipitando perforò la crosta terrestre. In quei meandri, al riparo da sguardi indiscreti, prende vita e si diffonde silenziosa la nebbia.
Stefani Scansani duetta con la Scraps Orchestra, imbonisce a ritmo di tango e guida all'interno di Palazzo Te, in una cornice onirica dove il confine tra sogno e realtà è davvero indistinguibile.

1Luoghi collegati

2Rassegne e temi correlati