12/09/2009

IL MESTIERE DEL CUNTISTA


2009_09_12_135

La materia dei paladini di Francia trova nell'arte di Mimmo Cuticchio il rumore della vita. Solo con il cunto, tecnica popolare e raffinatissima di narrazione orale, le storie di Angelica e Orlando diventano vere, gli amori invincibili, i combattimenti aspri e all'ultimo sangue. Il mistero di questa forma drammatica propria della tradizione siciliana sarà svelata dal grande puparo e cuntista in conversazione con Carlo Carzan.


English version not available

Italiano

Un dialogo sul teatro dei pupi tenuto da chi, per tradizione di famiglia, ancora oggi è fiero di dar vita alle marionette, costruendole e tenendo i loro fili quasi invisibili. Mimmo Cuticchio racconta la propria infanzia in Sicilia, quando aiutava suo padre a portare in giro per i borghi popolari lo spettacolo, man mano che il successo di esso si legava sempre più ai turisti e perdeva spettatori fra gli abitanti locali. Con la narrazione di esperienze e aneddoti, il pubblico di Festivaletteratura condivide passioni e sorrisi con uno dei «pupai operanti» di maggior successo. L'artista svela poi i trucchi del mestiere, alcuni evolutisi nel tempo, altri ancora oggi identici al passato.

1Luoghi collegati

1Enti correlati