13/09/2009

MAKE DO


2009_09_13_192

dai 10 anni in su


Prendere in mano i libri, sfogliarli, dà sempre una certa sensazione di piacere. Gli «haptic books» o libri tattili di Masayo Ave sono qualcosa in più: non hanno testi né figure, ma ci raccontano la loro storia solo tramite quello che ci trasmettono attraverso le mani. Durante il laboratorio sarà possibile «toccare con mano» queste particolarissime creazioni e realizzare una propria copertina personalizzata. 


English version not available

Italiano

Masayo Ave, dopo essersi presentata al pubblico, mostra tramite un computer immagini e foto dei lavori realizzati all'estero con i giovani. Questo per spiegare agli spettatori la tecnica dell' «haptic book», l'arte di creare una copertina con tanti materiali diversi. Nonostante qualcuno non abbia portato il libro, indispensabile per l'attività, il laboratorio inizia ed ogni partecipante sceglie la stoffa, la plastica o la carta che utilizzerà per il lavoro e che l'artista ha messo a disposizione di tutti. Nella stanza ci sono tavoli di cartone su cui si lavora attivamente: adulti e bambini sono stati soddisfatti del risultato, ma soprattutto dell'esperienza mai provata prima.

1Persone correlate

1Luoghi collegati