11/09/2010

AQUEA
. L'inchiostro abbandona le pagine e diventa un fiume


2010_09_11_121

Evento ripetuto

Nel 2008 era toccato allo skyline della città. Nel 2009 alla tana della nebbia a Palazzo Te. Stavolta non si scherza, si va a mollo e si naviga a vista nel buio totale, dentro l'intestino blu del Mincio. Salperà una flotta di tre navi che andrà in esplorazione fin dentro la virgiliana Andes, nel cuore ronzante della zanzariera valpadana. Ritorno all'alba con trasfigurazione delle ombre, dei mostri fluviali, dei villaggi sommersi e della città d'argilla. Ogni cosa e parola stilleranno acqua, e il labirinto circolare della città diventerà uno zampirone liquido.


Allestimento: Roberto Soggia, interventi musicali: Scraps Orchestra, colazione al ritorno a cura di Opera Ghiotta. In collaborazione con Parco del Mincio e Comune di Virgilio.


English version not available

Italiano

Dall'Attracco sul Lago di Mezzo la partenza è a notte fonda, ma le luci delle barche e la Scraps Orchestra che suona su una delle tre motonavi rallegrano l'ambiente. E a giudicare dalla vivacità dei passeggeri, davvero non sembrano le 4.30 del mattino!
Un piccolissimo disguido, appena salpati, perché le navi possono procedere solo in fila e perciò non tutti riescono a sentire le prime frasi di Stefano Scansani; ma in breve tempo le tre navi si affiancano, e l'incanto inizia.
Tra descrizioni dei vari tratti dei laghi, citazioni letterarie e suggestioni di luci ed ombre, il tutto sempre accompagnato dall'orchestra che evoca ed imita suoni ed atmosfere, i protagonisti del racconto di Scansani sono principalmente due, all'apparenza inconciliabili: Virgilio e la Zanzara. Personaggi che, in fondo, a ben pensarci ben caratterizzano l'ambiente in cui ci troviamo a navigare.
A metà percorso, incontriamo i pescatori, piccole luci in mezzo al buio di acqua, alberi e cielo che ci salutano al nostro passaggio.
Durante il viaggio, l'alba avanza pian piano, finché nel momento del ritorno tutto è ormai illuminato, e la vista di Mantova dalle navi colpisce anche coloro che la vedono tutti i giorni.
All'attracco, una colazione a buffet attende i viaggiatori della notte. Anche questa volta Stefano Scansani è riuscito a trasformare un'occasione insolita in un'occasione magica.

1Persone correlate

2Rassegne e temi correlati