11/09/2011

ANIMALI IMMAGINARI... MA NON TROPPO

2011_09_11_284

dai 9 anni in su

Esistono i Metatarli, i Polverilli, gli Spostòpodi? E come fare a riconoscerli? E l'uomo-scarafaggio? Guido Sgardoli, premio Andersen, esperto narratore delle vite degli animali e confidente privilegiato di molti tipi di insetti ("Vite di animali"; "Il disinfestattutto") si esibisce in una serie di prove scientifiche e testimonianze letterarie sugli animali più strani, veri o inventati, con Chiara Codecà, esperta di immaginario.

English version not available

Italiano

Se avete paura degli insetti, in particolare di quelli incredibilmente rapidi, con delle zampe incalcolabili e dalle capacità straordinarie, siete nel posto giusto.
Esistono infatti nel mondo insetti di cui ignorate l'esistenza e che non potreste mai immaginare. Insetti dai nomi più svariati quali i tarli metallari o 'metatarli' (che non suonano canzoni metal, bensì si cibano esclusivamente di metallo) e i dispettosi 'spostopòli'.
Il narratore Guido Sgardoli, insieme ai commenti e ai disegni di Chiara Codecà al Chiostro di San Francesco, ci racconta il mondo di questi piccoli animaletti in una maniera diversa, attraverso storie semi-inventate o fatti accaduti realmente.
Non capita a tutti di riaccendere una lucciola scarica, di affilare una forbicetta spuntata, di regalare un guscio ad una lumaca sfollata e di incontrare un vero baco da lana. Guido Sgardoli, con la sua incredibile fantasia, è certamente riuscito a far vedere gli insetti ai bambini.

1Luoghi collegati