06/09/2012

IL GRANDE CATALOGO DELLE ALLERGIE FANTASTICHE


2012_09_06_038

dai 5 ai 7 anni

Ci sono delle allergie che hanno in tanti (come quelle ai pollini o al glutine) e delle allergie che hanno in pochi (all'aspirina o alla conserva di pomodoro). E poi ci sono le allergie fantastiche: quelle che Simone Frasca ("Etciù! Sono allergico ai draghi") ha raccolto con tanta pazienza e che vi leggerà a una a una per prepararvi... alla vaccinazione!

English version not available

Italiano

Fantastico. Tutto in questo evento è stato fantastico. Dall'ambientazione della storia alla fantasia avuta dai bambini nell'inventare le allergie. Perché proprio di allergie si parla. Simone Frasca, infatti, attraverso i suoi disegni e con il suo accento spiccatamente toscano, ci ha trasportato nella valle di Dragonia, cittadina costruita nel deserto in mezzo a due montagne, rigogliose e piene di ogni meraviglia.
«Ma perché costruire una città proprio nel deserto invece che sulle colline?» si sono chiesti i bambini perplessi. Il problema, spiega Simone, sta nel fatto che la collina è popolata dai draghi, cattivi e 'stupidi'. Da qui la storia inizia a farsi interessante...
Nella città, dove ogni cosa è stata realizzata con 'pezzi' di drago, è nato il figlio del sindaco, che per la sfortuna del popolo si rivela essere allergico ai draghi. Che disdetta!
L'unica cosa possibile da fare rimane organizzare delle spedizioni verso le montagne al fine di rubare ai draghi i loro tesori (verdure, carne...) per il nuovo arrivato. E così fanno.
Purtroppo un giorno i draghi si accorgono di essere stati derubati e organizzano un assalto durante la notte per radere al suolo Dragonia. Ma gli abitanti, furbi, sfruttano la loro stupidità per eliminarli tutti.
Dopo questo fantastico racconto, una domanda emerge dal silenzio sbigottito dei presenti: «e voi di che allergie soffrite?», chiede Simone ai suoi piccoli ascoltatori. I bambini a quel punto hanno fatto a gara a chi riusciva a trovare l'allergia più stravagante, insieme ai rispettivi sintomi e rimedi. Tra le allergie alle magliette, ai compiti, ai disegni, alle navi, agli sport, alla scuola, alle biciclette, si conclude un evento un po' 'malaticcio'.
Ed ora siamo tutti pronti per farci vaccinare!

1Persone correlate

1Luoghi collegati