07/09/2012

FANTASTYCANDO

2012_09_07_109

dai 14 ai 16 anni

Uno scrittore che ama la fantascienza e un'esperta di fantasy si sfidano in una gara di titoli, personaggi, luoghi fantastici. Tra libri del passato e libri di domani, carta ed e-book, ma anche adattamenti al cinema, in tv e videogiochi. Per scoprire i segreti e i meccanismi che danno forma alle grandi storie.

English version not available

Italiano

Non è importante la differenza tra carta ed e-book, neppure gli adattamenti alla televisione, al cinema e ai videogiochi. Palazzo del Mago assume almeno per un'ora le caratteristiche degne del suo nome ospitando uno scrittore amante della fantascienza, Davide Morosinotto, e un'appassionata di fantasy, Chiara Codecà. 'Fantastico' è tutto ciò che non possiamo vedere, toccare, percepire con i nostri cinque sensi ma riusciamo a immaginare, ciò che non è vero ma verosimile, è il genere letterario preferito dall'autore e fantastico è anche l'entusiasmo che i ragazzi manifestano davanti ai suoi racconti. E quando il fantastico incontra la magia diventa fantasy, filone letterario nel quale si amalgamano il mito, il surreale e l'immaginazione, che non si limita alla letteratura ma ha trovato nuove frontiere per estendere il proprio fascino: fumetti, giochi di ruolo, videogiochi e film. Da Jules Verne (con il celebre giro del mondo in 80 giorni), Tolkien e Brooks agli autori più recenti come Licia Troisi e J.K.Rowling per non smettere mai di allargare le nostre vedute in mondi (almeno per adesso) inesplorati. «E Dante?» «Ah, lui c'era già arrivato!».

1Luoghi collegati