07/09/2012

QUANDO GLI ANZIANI SONO PROTAGONISTI

2012_09_07_115

Metti cinque anziani in viaggio sulla Costa Azzurra e un manipolo di pensionati-detective a caccia dell'ennesimo delitto di provincia: tra risate, amicizie e pettegolezzi, il risultato di questa strana alchimia potrebbe essere uno spaccato su un paese che invecchia e si aggrappa al bello della vita, o a quel che ne resta. Parola di due scrittori prestati alla chimica come Piersandro Pallavicini (Romanzo per signora) e Marco Malvaldi (La carta più alta), capaci di raccontare le strabilianti avventure della terza età con una precisione... atomica!

L'evento 115 ha subito variazioni rispetto a quanto riportato sul programma. Originariamente il suo svolgimento era previsto presso la Casa del Mantegna.

English version not available

Italiano

Metti insieme quattro venerandi che si godono la pensione giocando a carte e biliardo, un 'barrista' laureato in matematica in un piccolo paese di provincia, delitti misteriosi e il gioco è fatto. È questo il segreto, accompagnato da una scrittura altamente godibile e di alto livello, del successo dei gialli di Marco Malvaldi, scrittore pisano prestato alla chimica, che, insieme al collega Piersandro Pallavicini (a sua volta autore di "Romanzo per signora") ha intrattenuto il pubblico del Festivaletteratura nella cornice del Chiostro Diocesano. E la terza età è dunque entrata prepotentemente nell'immaginario collettivo dei lettori di Malvaldi, anche per un meccanismo di immedesimazione: chi, infatti, non ha un nonno ottuagenario, patito di briscola e cicalecci da bar, che parla quasi esclusivamente in dialetto? E sono proprio loro che irritando, quasi fino all'esasperazione, il trentenne Massimo proprietario del 'BarLume', a dire l'impulso a quest'ultimo per cercare la soluzione dei delitti che accadono a Pineta, piccola località di mare della costa toscana, nel momento in cui le forze di polizia del luogo brancolano nel buio. E l'aiuto di Massimo alle indagini, a capo dell'allegra comitiva di vecchietti in assetto da brainstorming, sarà fondamentale per dare una svolta alle indagini. La terza età ritorna dunque protagonista, in un mondo reale in cui viene spesso sottovalutata o emarginata: anche questo è dunque tra i meriti di Malvaldi, che ci ha aiutato a riscoprire le gioie nascoste del rapporto (declinato in chiave letteraria) con i propri nonni.   

1Luoghi collegati

1Enti correlati