09/09/2012

IL FANTASMA DELLA BISNONNA

2012_09_09_188

dai 14 ai 18 anni

Quando una persona a cui siamo molto legati ci sta per lasciare per sempre ci sentiamo smarriti. Non sappiamo che cosa perderemo e che cosa ci rimarrà, se per affrontare l'inevitabile basterà l'amore che proviamo. Roddy Doyle (La gita di mezzanotte), insieme a Federico Taddia, ci aiuta con una storia commovente e insieme ironica che racconta di una bambina di nome Mary, di sua mamma, di sua nonna che sta per morire e di Tansey, una donna misteriosa che Mary incontra un giorno uscendo da scuola.
 Con il contributo di Irish Literature Exchange.

English version not available

Italiano

Inizia con un applauso l'evento che vede protagonista l'autore Roddy Doyle, oggi intervistato da Federico Taddia. Con la sua simpatia, Federico si diverte a stuzzicare lo scrittore, domandandogli le sue ispirazioni del libro "La fuga di mezzanotte". Il romanzo è una storia commovente, a tratti divertente, che spiega la difficile accettazione della morte delle persone a cui si vuole bene; in questo caso, la nipotina deve affrontare la situazione della nonna in fin di vita in un letto di ospedale, la quale non ricorda quasi più niente del suo passato e quindi anche di sua madre, ovvero la bisnonna della ragazza. Alla dodicenne appare pertanto il fantasma della bisnonna, che le racconta tutta la sua vita e la vita della nonna. 
Roddy riesce a parlare di argomenti freddi, come la morte, senza rattristare il lettore, stupendo tutti con la sua particolare 'tecnica': come una palla da rugby (sport che però, ci fa notare, odia), che non si sa mai dove andrà quando la si calcia, riesce a inserire una nota di umorismo nei momenti più bui del racconto e viceversa, obbligando il lettore a far rientrare una lacrima che spunta o una risata troppo prolungata. Le domande del pubblico non si fanno attendere e Doyle risponde sempre con la sua pacata comicità che lo cottrandistingue anche nella sua scrittura. A fine evento, il pubblico riesce a capire come la morte sia un passaggio fondamentale della vita e come esse cose siano strettamente legate.

1Luoghi collegati