05/09/2014 - Punto dopo punto

PUNTO DOPO PUNTO

2014_09_05_091

Laboratorio e chiacchiere sulla maglia con Emma Fassio


Tiene il filo del discorso Simone Sarasso

Un filo che intrecciandosi costruisce punto dopo punto un oggetto caldo e avvolgente. Potrebbe sembrare la ricetta per costruire un racconto, invece è quella per la realizzazione di un capo a maglia. Rileggendo la lunga tradizione del lavoro a maglia con più ferri, che si potrebbe far risalire a un paio di calze realizzate nel IV-V secolo in Egitto esposte ora presso il Victoria and Albert Museum di Londra, Emma Fassio, autrice del primo manuale italiano dedicato alla 'maglia top-down', vuole farci riscoprire quest'affascinante arte. Con lei, appassionati e neofiti potranno sperimentare la tecnica del gioco di ferri in un laboratorio dove farà incursione un ospite del Festival, che discuterà con Emma di storia, fenomenologia, culto e cultura della maglia. Il laboratorio prevede la distribuzione di un kit completo per un un paio di calzini da eseguirsi con gioco di ferri e ha una durata minima di due ore e mezza, durante le quali verranno impartite le istruzioni necessarie alla loro realizzazione. La fruizione è aperta sia ad un pubblico già 'esperto' di maglia sia ai più 'inesperti'.

English version not available

Italiano

L'evento è stato seguito in diretta su Twitter

1Luoghi collegati