05/09/2014

L'UOMO DELLE ALTE VETTE

2014_09_05_097

È stato il primo uomo al mondo a scalare tutti i quattordici ottomila; il primo a tentare con successo l'ascesa all'Everest in solitaria e senza ossigeno. A piedi ha attraversato l'Antartide, la Groenlandia, il Tibet e i deserti del Gobi e di Taklamakan. «Ho un cuore normale, i miei polmoni sono normali, e la mia corporatura è normalissima. Solo la mia mente è stata forse più determinata di altre». In occasione dell'uscita della sua autobiografia, Reinhold Messner riannoda i fili delle sue avventure e ci propone una riflessione sull'uomo, sul suo bisogno di libertà, sull'istinto di sopravvivenza, sull'inaccessibile mistero della natura.

English version not available

Italiano

Non disponibile

1Persone correlate

1Luoghi collegati

1Rassegne e temi correlati