07/09/2014 - La grande guerra. Voci e storie di soldati

CARO PADRE, VIDIRÒ...

Evento ripetuto

Un'installazione sonora di M. Olivieri, F. Orlandi, C. Ponzana Ai sacrari di guerra è stato imposto un silenzio monumentale: col tempo, rischiano di diventare muti. Per una volta facciamo in modo che il silenzio si rompa e il si riempia di voci: racconti di trincea, speranze, paure, disillusioni, quotidiane tragedie, preoccupazioni pratiche, ricordi di casa, riflessioni sul proprio destino, qualche parola d'amore. Sono i soldati a parlare: ufficiali e fanti, volontari e disertori, reduci e prigionieri, combattenti sotto la bandiera italiana o sotto quella austriaca, giovani provenienti da tutte le regioni d'Italia, diversi per censo, istruzione, fede politica e religiosa. Ciascuno con la propria voce, riconquistando l'umanità perduta. Festivaletteratura propone un percorso sonoro di testimonianze, raccolte attraverso i diari e dalle lettere compilate al fronte e le interviste orali concesse dai soldati ad antropologi e ricercatori molti anni dopo: un'occasione per ascoltare 'di persona' chi la guerra l'ha vissuta.


Voci: Maurizio Ferraresi, Marco Manchisi, Fabrizio Orlandi, Claudio Ponzana, Antonio Santangelo, Stefano Vercelli. In collaborazione con ICBSA - Roma; Centro di Dialettologia e di Etnografia - Bellinzona, Istituto Ernesto De Martino; Fondazione Museo Storico del Trentino.

English version not available

Italiano

Non disponibile

1Luoghi collegati

12Eventi collegati