11/09/2015

LA BELLE JOYEUSE. Cristina Trivulzio Principessa di Belgioioso

2015_09_11_132

di Gianfranco Fiore; monologo di Anna Bonaiuto

Figlia del Rinascimento e dell'Illuminismo, musa del Romanticismo, voce dissonante, aspra, appassionata, a tratti necessaria e illuminante anche per i nostri giorni, trovò principalmente nell'arte della seduzione la forza di attraversare da protagonista il Risorgimento italiano. Donna dalle mille sfaccettature, Cristina di Belgioioso è stata definita in modo sprezzante o entusiasta: «sanguinaria assassina» per il governo austriaco, «sfacciata meretrice» per papa Pio IX, «bellezza affamata di verità» per Heine, «prima donna d'Italia» per Cattaneo. Il monologo ricorda la sua vita e forse svela almeno in parte il suo vero volto, tenacemente nascosto dietro innumerevoli maschere, restituendo così Cristina di Belgioioso non al suo tempo, ma al nostro. Una produzione PAV in collaborazione con Cadmo Associazione Culturale.

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Persone correlate

1Luoghi collegati

1Enti correlati