12/09/2015

LA STORIA COME ISPIRAZIONE

2015_09_12_198

"Prima di Soldati di Salamina non mi leggeva nessuno, eccezione fatta per mia madre e pochi intimi", confessa candidamente Javier Cercas. Oggi, però, l'autore spagnolo è uno scrittore universalmente riconosciuto e si è convinto, col passare del tempo, che la realtà contenga già tutta la forza drammatica che il pubblico esige dalla letteratura. Rinunciando parzialmente alla fiction, guarda alla storia - e soprattutto alle vicende della Guerra Civil - come se fosse un atlante che aiuta a orientarsi nella memoria e nell'identità della Spagna, costruendo racconti frutto di un perfetto equilibrio tra verità e finzione (Anatomia di un istante o il nuovissimo L'impostore). Conduce l'incontro lo scrittore Marco Belpoliti.

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Luoghi collegati

1Enti correlati