11/09/2016

IL FIORE DEL GHETTO

2016_09_11_286

Sara Copio Sullam (1592/1641) fu il fiore del Ghetto di Venezia. In un'epoca di forti contrasti, in un luogo recluso, eppure attraversato da scambi e incroci inaspettati, tenne un celebre salotto letterario, scrisse poesie, confutò le accuse dei nemici che non tolleravano la sua indipendenza. Su di lei, cambiandole il nome, scrisse parole appassionate Giorgio Bassani in "Il giardino dei Finzi-Contini".

English version not available

Italiano

Non disponibile.

1Persone correlate

1Luoghi collegati

2Rassegne e temi correlati

1Enti correlati