07/09/2017

OK. E ALLORA?

2017_09_07_054

Libanese di origine, canadese di adozione, Wajdi Mouawad è uno degli autori più interessanti sulla scena contemporanea per la sua capacità di usare una varietà di registri espressivi messi al servizio di uno sguardo sul mondo originale e di grande immaginazione. Mouawad si forma come attore, ma ben presto si dedica alla scrittura drammaturgica, alla regia e al cinema, con due incursioni nella letteratura romanzesca: lo straordinario "Anima" e "Il volto ritrovato", recentemente tradotto, che hanno ricevuto numerosi premi internazionali. Al centro della sua poetica gli interrogativi sulla tragedia dell'individuo esposto alla violenza, la perdita progressiva di senso etico, estetico ed esistenziale, e la centralità e l'importanza della parola. Festivaletteratura ospita la prima mise en espace italiana del suo "Assetati" (vedi evento 209) un testo esemplare per avvicinarsi all'universo immaginativo di questo autore. Con il sostegno di Ambasciata del Canada/Focus Canada 150°.

English version not available

Italiano
Francese

Non disponibile.

1Luoghi collegati